INVOLTINI PRIMAVERA DA FARE A CASA

Preparate prima la salsa agrodolce, è davvero semplicissima e gli ingredienti li abbiamo tutti in casa perchè dovrà essere già fredda per quando saranno pronti gli involtini:

mettete l’acqua e la farina in un pentolino e girate per far sciogliere la farina, poi accendete il fuoco ed aggiungete i restanti ingredienti (passata di pomodoro, aceto e zucchero) lasciate cuocere e portate a bollore mescolando spesso, lasciate cuocere per circa 15 minuti, durante la cottura si addenserà e comincerà a schiumare, è una reazione normale. A fine cottura vedrete che avrà raggiunto la consistenza fluida di un color rosso tendente al trasparente, tipico della sansa agrodolce cinese

Salsa Agrodolce
Tagliate tutte le verdure a listarelle (a julienne), più sottili possibili.

Tagliate a listarelle le verdure
Mettete il cipollotto in una wok (o una padella) con due cucchiai di olio di semi, lasciate soffriggere appena ed aggiungete le carote,

Mettete le verdure in padella
un paio di cucchiai di acqua e coprite col coperchio, lasciate appassire per 4-5 minuti, infine aggiungete il cavolo verza tagliato a listarelle e lasciate cuocere per altri 2-3 minuti sempre col coperchio quasi a fine cottura aggiungete la salsa di soia (oppure se non l’avete sostituitela con 2 cucchiai di aceto e del sale), lasciate insaporire, girate bene e spegnete la fiamma. Mettete le verdure in un colino poggiato su un contenitore per togliere l’eccesso di acqua, pressate se necessario.

Nel frattempo preparate gli involucri degli involtini, tagliate la pasta fillo in quadrati di 12-15 cm, sovrapponete 2 fogli di pasta fillo e tra un foglio e l’altro spennellate con un po’ d’acqua per farli attaccare e per evitare che la pasta si spacchi.mettete un po’ di verdure nell’angolo del quadrato di pasta fillo. Mettete il ripieno in un angolo
avvolgete ripiegando il ripieno su se stesso 1 volta, poi spennellate con acqua i bordi e chiudete verso l’interno i due bordi laterali e avvolgete l’involtino
Fate riscaldare una padella con almeno 2 dita d’olio di semi di arachide, l’olio dovrà essere molto caldo, aggiungete 2-3 involtini alla volta mettendo la chiusura girata verso il basso, fate dorare anche l’altro lato e adagiate gli involtini su un foglio di carta assorbente.

Procedete con la cottura di tutti gli involtini.